AIUC - ASSOCIAZIONE ITALIANA ULCERE CUTANEE ONLUS

ulcere da pressione come curarle

Sesso: M

Età: 47 anni

Fattori di compromissione: malnutrizione, anemia, fumatore, uso di antidepressivi

Giunge alla nostra attenzione dopo avere eseguito diverse visite e terapie e dopo essere stato candidato all’ amputazione come unica strada possibile, per valutare la possibilità di eseguire la terapia iperbarica associata alle medicazioni. Presenza di lesioni multiple bilaterali (la peggiore è in zona laterale esterno all’ arto destro, calcagno bilaterale, piega della caviglia sinistra) in stato infetto.

Parametri rilevati in prima visita:

PA: 90/65 mmHg

PA alla caviglia: 100 mmHg

ABI (indice di Winsor) >1

ptcO2: 31 mmHg (valore normale >40 mmHg), considerando che la posizione dove è stato preso il valore è edematosa, il parametro è da riprendere ad arto sgonfio, ma già il valore 31 mmHg in questo caso è da considerare buono.

FC: 65 bpt

Glicemia (HGT): 73 mg/dl

Hb: 8,3

Percorso terapeutico: